Connettiti a NewsCinema!

CineComics

Charlie Cox, quello che (forse) non sapete sulla star di Daredevil

Pubblicato

:

Mantenere nascosta la propria identità segreta è certamente uno dei principali compiti di ogni supereroe che si rispetti. Decisamente meno semplice è invece per gli attori che ne vestono i panni, i quali, tra social media e paparazzi, hanno sempre meno spazio per la loro vita privata e per i loro “segreti”. Abbiamo raccolto, quindi, alcuni degli aneddoti più interessanti riguardo Charlie Cox, il Daredevil della serie TV targata Netflix, uno dei giovani talenti più seguiti e apprezzati degli ultimi anni.

Come gran parte degli attori della sua generazione, anche Charlie Cox ha cominciato la sua “carriera” da attore fin dai tempi delle scuole superiori. Durante i suoi anni di studio presso la Ashdown House e la Sherborne School, infatti, il neo supereroe ha preso parte a gran parte delle recite e delle rappresentazioni teatrali organizzate dai due istituti. Unico genere trattato: il musical. Proprio in virtù di ciò, Cox è stato spesso escluso e allontanato dai palcoscenici teatrali a causa delle sue discutibili abilità canore. Nonostante ciò, il giovane attore decise di non scoraggiarsi e di proseguire per la sua strada, e poter così finalmente raggiungere il suo sogno di diventare una stella del cinema. Dopo qualche anno, però, Cox decise di abbandonare anche gli studi di recitazione presso la Bristol Old Vic Theatre School a causa di una offerta che non poteva decisamente rifiutare: un ruolo al fianco del leggendario Al Pacino ne Il mercante di Venezia diretto da Michael Radford.

charlie cox Daredevil

Nonostante Cox sia ormai unanimemente riconosciuto come Daredevil, il giovane attore britannico già nel 2011 si fece conoscere dal grande pubblico grazie alla sua partecipazione nel drama targato HBO Boardwalk Empire, in cui interpretava il gangster Owen Sleater. La prova di Cox, insieme a quelle del resto del cast, venne riconosciuta e apprezzata persino dalla Screen Actors Guild Award. Ma gli aneddoti più divertenti riguardano sicuramente il suo ruolo nei panni di Matt Murdock. Durante le prove per il casting, Cox venne a sapere un “piccolissimo” dettaglio sul personaggio di Daredevil del quale non era ancora a conoscenza: la sua cecità (nonostante fosse stato persino informato del suo colore dei capelli e della sua professione). Il povero Charlie venne informato da un suo amico appassionato di fumetti solo il giorno prima della tanto attesa audizione.  È facile intuire, quindi, che Cox non avesse mai letto un fumetto di Daredevil in vita sua. Fortunatamente, durante le riprese della prima stagione, l’attore britannico è diventato un avido lettore di storie sui supereroi Marvel.

Foto: Whoisintoday

Studente presso la facoltà di Medicina e chirurgia dell'Università degli Studi di Bari Aldo Moro. Autore di diversi articoli pubblicati su mensili locali quali Bisceglie in Diretta e Il Biscegliese e siti d’informazione online locali e non. Ha collaborato con siti di informazione videoludica, come GameBack, GamesArmy e gamempire.it. Attualmente è redattore di Bisceglie24 e gestisce il blog cinematografico Strangerthancinema.it.

Clicca per commentare

Lascia qui il tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CineComics

Justice League | ecco il trailer della Snyder Cut

Pubblicato

:

justice league snyder cut newscinema

Ancora prima che Zack Snyder facesse la sua comparsa per presentare la sua Cut del film di Justice League, il primo trailer ufficiale è trapelato online, per essere successivamente rimosso. Ora il filmato completo è stato ufficialmente pubblicato. E mostra tantissimo materiale inedito escluso dalla prima versione del film completata da Joss Whedon. 

Justice League| il trailer della Synder Cut

Nel trailer Zack Snyder ha scelto la celebre canzone Hallelujah per accompagnare le sequenze della sua versione del film, in cui possiamo vedere per la prima volta Superman con il costume nero, il nuovo look di Steppenwolf e dare uno sguardo anche al nuovo Darkseid. Per la Snyder Cut di Justice League si parla anche di una possibile introduzione di Lanterna Verde, attualmente non confermata.

Una esclusiva HBO Max

Justice League Snyder Cut approderà sulla piattaforma streaming HBO Max nel corso del prossimo anno. Il film sarà pubblicato in quattro parti da un’ora l’una. Il film del 2017 fu rimaneggiato da Joss Whedon dopo l’abbandono di Snyder, e dell’opera concepita inizialmente dal regista del film rimase davvero poco. La versione di Justice League che arriverà su HBO Max nel 2021 sarà quindi un qualcosa di totalmente diverso da ciò che si è visto al cinema alcuni anni fa.

Leggi anche -> Black Adam | ecco il primo teaser trailer del film con The Rock

Il budget del film

Il regista per lavorare a questa sua versione del lungometraggio avrà a disposizione tra i 20 ed i 30 milioni di dollari per operare alcuni interventi a livello grafico e di effetti speciali. Esclusa categoricamente la possibilità che vengano girate delle nuove scene o che venga utilizzato materiale girato da Whedon. 

Continua a leggere

CineComics

Black Adam | ecco il primo teaser trailer del film con The Rock

Pubblicato

:

black adam newscinema

Come era lecito aspettarsi, Dwayne “The Rock” Johnson è stato uno dei protagonisti del DC FanDome, prima convention online dedicata ai prodotti cinematografici e televisivi legati all’universo DC Comics. Nel panel dedicato al prossimo film dedicato a Black Adam, legato a doppio filo con Shazam!, è stato mostrato un primo teaser trailer.

Black Adam | un teaser trailer con The Rock

La produzione di Black Adam è stata purtroppo bloccata ed è attualmente in ritardo, a causa dell’emergenza causata dell’epidemia di Coronovirus. Ma questo sembra non aver intaccato la positività di Dwayne Johnson, che ha presentato il film al pubblico alla sua maniera. Johnson ha aperto il panel ricordando le origini del personaggio, rimasto prigioniero per oltre 5.000 anni in Kahndaq.

Leggi anche -> Dc Fandome: The Flash | Ezra Miller e Andy Muschietti parlano del film

Cosa sappiamo sul film

Black Adam sarà diretto da Jaume Collet-Serra (già regista di Jungle Cruise, sempre con The Rock) sulla base di una sceneggiatura scritta da Adam Sztykiel. Le riprese sarebbero dovute iniziare la scorsa primavera ma, come facilmente intuibile, l’epidemia di Coronavirus ha bloccato tutti i lavori, che sono quindi slittati ad inizio 2021. Si sa attualmente pochissimo del cast che comporrà il film.

La Justice Society

Oltre a Dwayne Johnson nei panni dell’anti-eroe Black Adam, il giovane Noah Centineo interpreterà Atom Smasher, eroe capace di controllare la sua struttura molecolare aumentando dimensioni, forza e resistenza. Approfittando della presenza di Centineo, Johnson ha confermato che nel film compariranno anche altri tre membri della Justice Society of America: Hawkman, Doctor Fate e Cyclone.

Continua a leggere

CineComics

Aquaman 2 | il regista promette un film più serio

Pubblicato

:

aquaman newscinema

Anche Aquaman 2 ha avuto un suo panel dedicato durante la DC FanDome, prima convention virtuale dedicata ai prodotti di intrattenimento targati DC Comics (film, fumetti, videogiochi e serie tv). Il regista James Wan ha dato qualche anticipazione sul prossimo cinecomic con Jason Momoa, promettendo un tono diverso rispetto al precedente.

Aquaman 2 | un film più serio

Durante il breve panel dedicato ad Aquaman e ai ricordi dal set del primo film durante la DC FanDome, James Wan ha offerto un breve aggiornamento sul sequel del fortunato film con Jason Momoa, dichiarando: “Penso che il sequel sarà più serio, un po’ più rilevante e attuale nel contesto del mondo in cui viviamo oggi, ancorato alla realtà. È quella la direzione che sta prendendo”.

Leggi anche -> Aquaman 2 | Un video esclusivo svela lo stile horror del sequel

Patrick Wilson è Orm

A condividere la scena con Wan c’era Patrick Wilson, interprete del personaggio di Orm Marius. A proposito della scelta di castarlo nel film, il regista ha spiegato: “Dall’inizio, sapendo chi avrebbe interpretato Aquaman, ho capito che il motivo per cui volevo venire da te era il fatto che voi ragazzi eravate diversi in molti modi. E così ho sentito che era la cosa giusta, trovare qualcuno che fosse diverso dal protagonista, aumentando l’idea di Arthur Curry come un outsider”. Wan ha quindi rivelato di aver scritto la parte di Orm appositamente per Wilson.

Continua a leggere
Pubblicità

Facebook

Pubblicità

Popolari

X