Connettiti a NewsCinema!

Serie tv

Friends, gli oscuri segreti dei protagonisti della serie tv

Pubblicato

:

Nel corso degli anni ’90 per tantissime persone in tutto il mondo sono stati i migliori amici della tv, ma nella vita reale i membri del cast di Friends non hanno esattamente avuto vita facile. Dopo la rivelazione di Matthew Perry che non riesce a ricordare tre stagioni dello show a causa di abuso di sostanze stupefacenti, abbiamo deciso di guardare indietro, esplorando i più oscuri segreti del cast.

Jennifer Aniston ha avuto un rapporto burrascoso con la madre

Per oltre un decennio Jennifer Aniston è stata allontanata dalla madre Nancy Dow, dopo aver pubblicato il suo infamante libro, intitolato From Mother and Daughter to Friends: A Memoir, nel 1999. Anche se la Aniston ha affermato in un’intervista del 2015 a The Hollywood Reporter che tra lei e la Dow va “tutto bene ora”, la vincitrice di un Emmy ha ammesso che tra loro per un po’ ci è stato dell’attrito, soprattutto quando lei stava crescendo. “Era molto critica verso di me” ha detto la Aniston della madre, tanto che non l’ha invitata alle sue nozze con Brad Pitt e Justin Theroux. “Perché era un modella, bellissima e splendida. Era anche molto spietata. Avrebbe tenuto rancore anche per le cose così piccole“. La Dow divorziò dal padre della Aniston, la star de I giorni della nostra vita, John Aniston, nel 1980.

fiends3

Jennifer Aniston non ha invitato la metà del cast di Friends al suo matrimonio

Circa la metà del cast della sit-com Friends non è stato invitato alle nozze a sorpresa della Aniston e Justin Theroux. Sì, pochi giorni dopo che la notizia è stata riportata da TMZ, è stato rivelato che le co-star Matt LeBlanc, Matthew Perry e David Schwimmer non sono state effettivamente invitate al matrimonio. “Se lei mi avesse voluto lì, ci sarei stato” ha detto LeBlanc a People, aggiungendo: “Credo che sia felice. E questa è l’unica cosa che mi interessa.” Perry, esprimendo lodi simili, ha ammesso anche di essere stato”sorpreso” dalla notizia del matrimonio. “E’ stata una sorpresa per me” ha detto. “Non sono stato invitato. Che cosa posso farci?”

La Aniston non può sfuggire dall’ombra dei Brangelina

Sono passati 11 anni da quando Jennifer Aniston e Brad Pitt hanno divorziato, comprese le voci che avevano pizzicato Pitt con Angelina Jolie durante le riprese di Mr. & Mrs. Smith. Fino ad oggi, la storia è ancora sulle copertine dei tabloid. Eppure, nonostante una serie di interviste nel corso degli anni la Aniston si è sbottonata sulla vicenda. “Penso che sta lentamente arrivando alla fine. Davvero” ha detto ad Entertainment Tonight in vista delle Critics Choice Awards 2015, per i quali sia la Aniston e la Jolie sono state nominate per Cake e Unbroken, rispettivamente. “Penso che è il momento che la gente la smetta di essere meschina ed inizi a celebrare il grande lavoro e venga fermata ogni tipo di meschinità e stupidità.” Ha continuato: “E’ così faticoso e antico. E’ come una scarpa di cuoio vecchia. Dobbiamo acquistare un nuovo paio di scarpe nuove e lucide ed andare avanti”.

La Aniston ha avuto a che fare con alcuni tizi abbastanza strani

Nessuno può davvero rimpiangere la Aniston per la grande varietà di ragazzi con i quali è stata fidanzata negli anni immediatamente dopo l’annuncio ufficiale del suo divorzio da Pitt. Eppure dopo tutti questi anni, alcuni degli uomini legati alla Aniston sono completamente e assolutamente sconcertanti. Vince Vaughn, che ha incontrato durante le riprese del film commedia Ti odio, ti lascio, ti… del 2006; e John Mayer, che presumibilmente ha scritto per la Aniston il suo album del 2009 Battle Studies.

Matthew Perry ha combattuto la dipendenza per anni

Matthew Perry è stato onesto e sincero parlando apertamente della sua lotta contro l’abuso di droghe, che lo hanno mandato in riabilitazione due volte durante il picco del successo di Friends. L’attore ormai sobrio è riuscito a scuotere ancora una volta il pubblico quando ha ammesso alla BBC2 Radio nel 2016 che le sue dipendenze hanno causato gravi danni per lui, come quello di dimenticare le riprese di ben tre anni di Friends.Credo che la risposta sia che non mi ricordo dell’esistenza di quei tre anni” ha detto Perry quando gli è stato chiesto di scegliere il suo episodio preferito di Friends. “Quindi nessuno di quelli è sicuramente presente tra la stagione tre e sei.” Perry in precedenza aveva già parlato delle sue dipendenze dall’ alcol e dalle pillole nel 2013, ammettendo a un certo punto che “non riusciva a smettere.“Alla fine le cose sono andate così male che non ho potuto nasconderlo, e poi tutti lo sapevano” ha detto.

Perry ha disertato una reunion di Friends

Nel mese di gennaio 2016 Internet è andato in tilt quando la NBC ha annunciato che il cast di Friends si sarebbe riunito per la prima volta dopo anni per un pre-registrato speciale in onore della carriera del regista televisivo James Burrows. “Spero che tutti e sei saranno nella stessa stanza allo stesso tempo” ha detto il presidente della NBC Bob Greenblatt, “[ma] io non sono sicuro che possiamo logisticamente essere in grado di farlo.” Infatti con grande disappunto dei fan di Friends in tutto il mondo, la rete alla fine non è stata in grado di portare a termine tale impresa. Infatti, quasi subito dopo la notizia di Greenblatt, i rappresentanti di Matthew Perry hanno annunciato che l’attore non si sarebbe presentato alla manifestazione perché era impegnato con delle prove per una commedia a Londra. Questa era una scusa abbastanza evidente, tanto che Plus ha fatto registrare un messaggio per Burrows mandato in onda durante lo speciale. Ma tutto il cast di Friends ha preso parte alla celebrazione di persona, rendendo l’assenza fisica di Perry veramente strana, vagamente consapevole, e un po’ stupida.

Matt LeBlanc è stato arrestato due volte

Parlando al Telegraph del brevetto britannico nel 2014, LeBlanc si lasciò sfuggire che lui è stato arrestato più volte in passato per guida in stato d’ebbrezza. “Per due volte, credo ha detto di punto in bianco dopo aver discusso dell’arresto del suo personaggio negli episodi della terza stagione. “Quando ero giovane e stupido. Non stavo guidando veloce, ma ero brillo. La stampa non ha mai avuto in mano le foto segnaletiche. Sono stato fortunato.

LeBlanc ha sorpreso la moglie con un divorzio

Nel 2006 LeBlanc sconvolse tutti, tra cui la moglie, Melissa, quando presentò l’ istanza di divorzio. Fonti certe, di persone accanto a lui, hanno sostenuto che nel momento in cui Melissa è stata messa al corrente, sia rimasta “assolutamente sconvolta” dal divorzio e aveva “sperato in una riconciliazione.” Ma a quanto pare si è rivelata una soluzione impossibile, forse perchè LeBlanc stava già uscendo con la sua co-protagonista di Joey, Andrea Anders, già a gennaio. Secondo People alcuni hanno sostenuto che il rapporto tra LeBlanc e la Anders –  con la quale è stato fidanzato per otto anni fino alla rottura nel 2015, è stata una delle cause del suo divorzio. LeBlanc ha scelto di non commentare.

friends2

LeBlanc sottomesso da una spogliarellista

In un vortice di eventi sorprendenti, LeBlanc ha ammesso durante un’intervista nel 2005, che aveva interagito con una spogliarellista “sessualmente aggressiva” durante un viaggio in motocicletta con cinque dei suoi amici in Canada. “La spogliarellista era completamente sopra di me” ha detto al National Enquirer. “Bevevo, e lei stava attraversando la linea … Quando ho capito che la situazione stava andando oltre ho capito che il mio comportamento era negligente e irresponsabile, e mi sono dovuto tirare fuori da quell’inferno. ” Detto questo non penso che ogni ragazzo abbia mai ottenuto una lap dance da una spogliarellista in questo modo.

LeBlanc accusato di truffa

Nel mese di novembre 2014 le voci circolate su LeBlanc, in merito al tradimento nei confronti della sua fidanzata storica Andrea Anders hanno trovato conferme con delle foto in cui LeBlanc appariva vicino a varie donne durante una festa di Halloween ad Austin, in Texas. Infatti la rivista si è sbilanciata nel sostenere che LeBlanc effettivamente avesse avuto a che fare con “diverse donne poco vestite” alla festa. Il team di LeBlanc si è affrettato a negare tale rapporto su E! News; “Questo non è assolutamente accaduto” un rappresentante per LeBlanc ha detto. “I fan sono andati da lui tutta la notte chiedendo delle foto.” In ogni caso, il rapporto di LeBlanc con la Anders era comunque ai ferri corti; poiché entro gennaio 2015 la coppia ha annunciato che si sono ufficialmente lasciati dopo essere rimasti insieme per otto anni.

Courteney Cox  una volta ha interrotto la produzione di Cougar Town

Nel novembre 2009 Courteney Cox ha inaspettatamente fermato la produzione del suo successo ABC, Cougar Town, a causa delle cose descritte che avrebbe dovuto rappresentare in quel momento per una “questione privata di famiglia.” L’interruzione della produzione è durata circa una settimana.

 

Il divorzio della Cox da David Arquette è stato un po’ strano

Courtney Cox e David Arquette, incontrati sul set del film Scream del 1996, hanno annunciato la loro separazione dopo 11 anni di matrimonio nel 2010. Stranamente la coppia non è andata effettivamente a depositare il divorzio fino ai successivi due anni e mezzo circa; il divorzio è stato ufficializzato nel giugno 2013. La coppia da allora è rimasta in rapporti amichevoli ed impegnati a crescere la loro unica figlia, Coco. Forse l’amicizia può spiegare quel ritardo. “Nel divorzio ci sono sempre rimpianti,” come la Cox ha detto su More magazine nel 2014. “Siamo stati sposati per molto tempo, non è che non abbiamo fatto tentativi.

friends

Lisa Kudrow è stata citata in giudizio dal suo ex-manager

Nel 2014 una giuria ha trovato Lisa Kudrow in violazione del contratto dopo una disputa legale durata a lungo con il suo ex manager Scott Howard, il quale ha sostenuto che la Kudrow gli dovesse pagare dei residui da quando lui è rimasto a lavorare per lei, fino all’avvento delle repliche di Friends. Dopo anni in tribunale – la Kudrow è stata citata in giudizio nel 2008, da una giuria definitiva che si è pronunciata a favore di Howard. Di conseguenza, la Kudrow ha dovuto sborsare più di $ 1,6 milioni. Per essere onesti: è solo un po’ di più di quello che percepiva per un singolo episodio di Friends nel 2004.

David Schwimmer ha fatto arrabbiare i suoi vicini di New York

Come il personaggio di Ross Geller, la vita personale di David Schwimmer è – come possiamo dire? – noiosa. Tuttavia ha sconvolto un intero gruppo di suoi vicini quando ha deciso di demolire un residenza custodita del 1852 per costruire un nuovo edificio completamente da zero. I suoi vicini alla fine infastiditi dalla costruzione, sono andati armati di bombolette spray e hanno scritto frasi come “Ross non è cool” in un recinto vicino.

Fonte: Nickiswift

Il mio amore più grande?! Il cinema. Passione che ho voluto approfondire all’università, conseguendo la laurea magistrale in Scienze dello spettacolo e della produzione multimediale a Salerno. I miei registi preferiti: Stanley Kubrick, Quentin Tarantino e Mario Monicelli. I film di Ferzan Ozpetek e le serie tv turche sono il mio punto debole.

Clicca per commentare

Lascia qui il tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News

Fargo 4 | il teaser trailer della serie con un cast a dir poco selvaggio

Pubblicato

:

fargo 4 newscinema compressed 1

I film dei fratelli Coen sono sempre stati flessibili nel tono e nel genere, quindi non sorprende che la serie televisiva Fargo di FX abbia seguito lo stesso esempio.
La strana continuazione di Noah Hawley  si è spostata nel corso degli anni, dilettandosi in drammi oscuri, commedie eccentriche, grandi tragedie e azioni violente. L’ultima stagione ci riporta indietro nel tempo, precisamente agli anni ’50 e nel bel mezzo di una guerra tra una famiglia criminale italiana e una famiglia criminale nera. Se volete saperne di più, non perdetevi il teaser trailer che promette già molto bene…

La stagione 4 di Fargo doveva originariamente essere presentata in anteprima nell’aprile di quest’anno, rendendolo un valido candidato per gli Emmy. Tuttavia, la pandemia COVID-19 ha interrotto la produzione con solo otto dei 10 episodi previsti finiti. Al momento non è stata fissata una nuova data di uscita (il trailer promette un enigmatico “in arrivo”), ma FX spera di avere la stagione finita e pronta per essere trasmessa prima della fine del 2020.

La sinossi ufficiale di Fargo 4

Per farvi comprendere di più, cosa vi aspetterà nel corso dei 10 episodi della quarta stagione di Fargo, vi mostriamo la sinossi ufficiale che ha accompagnato l’uscita del teaser trailer che potrete trovare a metà pagina.

Ambientata nel 1950 a Kansas City,  due sindacati criminali in lotta per un pezzo del sogno americano hanno trovato una pace inquieta. Loy Cannon, il capo della famiglia criminale afroamericana che commercia i figli con il capo della mafia italiana come controparte di una tregua. Mentre Chris Rock e Jason Schwartzman sono alla guida delle famiglie criminali in competizione, il cast di supporto vede nuovamente la presenza di: Timothy Olyphant, Jack Huston, Ben Whishaw, Jessie Buckley, Salvatore Esposito, Andrew Bird, Jeremie Harris, Gaetano Bruno , Anji White, Francesco Acquaroli, E’myri Crutchfield, Amber Midthunder, Uzo Aduba e James Vincent Meredith.

Leggi anche: Venezia 75, The Ballad of Buster Scruggs: i Coen divertono con il loro primo film antologico

Leggi anche: Un video esplora lo stile di ripresa dei Fratelli Coen in tutta la loro carriera

Le dichiarazioni dello showrunner di Fargo 4

Forse il tono sciocco di questo trailer non dovrebbe sorprendere, dato che lo stesso Hawley ha detto di aver cercato l’ispirazione in Raising Arizona,uno dei film più fumettistici dei Coen. Tuttavia, sembra anche che la commedia introdurrà una pillola amara agli spettatori. Lo showrunner ha spiegato:

“Quest’anno stiamo  esaminando il tipo di origini del crimine capitale americano, che è lo sfruttamento del lavoro gratuito ed economico. È basato sul fatto che, al fine di creare ricchezza, le persone sono state sfruttate con il loro lavoro. Ci è voluto molto tempo per loro prima di potersi far strada nell’America tradizionale. Mentre altre ci stanno ancora provando. Quindi penso che questa storia sia molto legata a questo, ma ovviamente attraverso i personaggi. Penso che ci sia un processo in base al quale chiunque sia in alto sta guadagnando sulle spalle di chi sta sotto di loro. La cosa interessante è questa battaglia tra il gruppo di Chris e il gruppo di Jason”.

Consigli di Cine-Shopping

Continua a leggere

News

The Last of Us | la serie tv approfondirà la trama del videogioco

Pubblicato

:

the last of us newscinema

Craig Mazin, showrunner dell’attesissima serie Hbo tratta dal videogioco The Last of Us, ha rivelato di essere al lavoro con il vice-presidente di Naughty Dog (lo studio di produzione del gioco), Neil Druckmann, per “espandere e migliorare” la trama originale.

The Last of Us | la serie espanderà la trama

Mazin, a cui si deve un recente successo mondiale come quello della serie Chernobyl, ha infatti spiegato in una recente intervista che il suo scopo non è quello stravolgere la licenza, ma di migliorare ed espandere la storia che già milioni di appassionati conoscono grazie al gioco (“uno dei migliori giochi che abbia mai giocato”, spiega lo showrunner). Per questo motivo Mazin è al lavoro col vice-presidente di Naughty Dog, Neil Druckmann, guidato dall’idea di rimanere il più fedele possibile alle atmosfere e alla storia che i videogiocatori hanno amato.

Leggi anche -> Quando il gaming guarda al cinema (e viceversa)

Le dichiarazioni di Craig Mazin

“Penso che i fan siano preoccupati del fatto che, quando una IP viene ceduta in licenza a qualcun altro, queste persone non la capiscano veramente o vogliano stravolgerla. Io sto lavorando con l’uomo che l’ha creata [Neil Druckmann, ndr] e proprio per questo motivo i cambiamenti che faremo saranno pensati per riempire i vuoti ed espandere la storia originale. Non per cancellarla, ma piuttosto per migliorarla”, ha dichiarato Craig Mazin.

Una serie avvolta nel mistero

Sono pochissime, attualmente, le informazioni che si hanno sulla serie. Non è stata annunciata una data di inizio delle riprese, né tantomeno una data di messa in onda. Sappiamo però che il team scelto da HBO per lavorare allo show è composto da professionisti di primo livello. Adesso che il secondo capitolo del gioco è finalmente uscito, inoltre, Druckmann e i suoi potranno dedicare maggior tempo a questo progetto, fornendo un supporto essenziale affinché la serie tv riesca a cogliere tutti i punti di forza di quello che è stato celebrato come uno dei migliori prodotti videoludici degli ultimi anni.

Continua a leggere

Netflix

The Witcher | Una serie prequel in arrivo su Netflix

Pubblicato

:

the witcher trailer

Netflix ha annunciato l’intenzione di produrre una serie prequel di The Witcher (qui la nostra recensione della serie completa) chiamata The Witcher: Blood Origin. La serie suddivisa in sei episodi racconta la storia del primissimo Witcher che visse molto prima della caduta della civiltà elfica. La serie vedrà Declan de Barra come produttore esecutivo e showrunner.

Come fan del fantasy da tutta la vita, non vedo l’ora di raccontare la storia di The Witcher: Blood Origin” ha dichiarato de Barra in una nota. “Da quando ho letto per la prima volta i libri di The Witcher mi è venuta in mente una domanda: com’era veramente il mondo elfico prima dell’arrivo degli umani? Sono sempre stato affascinato dall’ascesa e dalla caduta delle civiltà, dal modo in cui scienza, scoperta e cultura prosperano proprio prima di quell’autunno. Come vaste aree di conoscenza si perdono per sempre in così poco tempo, spesso aggravate dalla colonizzazione e da una riscrittura della storia. Lasciando indietro solo frammenti della vera storia di una civiltà“.

Leggi anche: The Witcher, anche la serie Netflix si ferma per il coronavirus

Sono così entusiasta di collaborare con Declan e il team Netflix in The Witcher: Blood Origin” ha dichiarato Schmidt Hissrich. “È una sfida entusiasmante esplorare ed espandere l’universo di The Witcher creato da Andrzej Sapkowski, e non vediamo l’ora di presentare ai fan nuovi personaggi e una storia originale che arricchirà ancora di più il nostro magico mondo mitico.

Ulteriori produttori esecutivi includono Jason Brown e Sean Daniel di Hivemind e Tomek Baginski e Jarek Sawko di Platige Films. L’autore polacco Andrzej Sapkowski sarà consulente creativo della serie. “È eccitante che il mondo di Witcher – come previsto all’inizio – si sta espandendo“, ha affermato Sapkowski in una nota. “Spero che porterà più fan nel mondo dei miei libri”. Netflix non ha ancora annunciato una data di uscita ufficiale per la serie prequel di The Witcher. I fan saranno in grado di guardare The Witcher 2 da qualche parte nel 2021, però.

 

Continua a leggere

Iscriviti al nostro canale!

filmhorror 300x250

Recensioni

Pubblicità

Facebook

Film in uscita

Agosto, 2020

Nessun Film

Film in uscita Mese Prossimo

Settembre

Nessun Film

Nuvola dei Tag

Pubblicità

Popolari

X