Connettiti a NewsCinema!

Concerti

L’eterno tour degli Afterhours, ancora on the road fino ad aprile

Pubblicato

:

Schermata-2013-03-09-alle-11.58.40

Schermata 2013-03-09 alle 11.58.40In Italia, per quel che riguarda la compagine della musica dal vivo, si presentano due tipi di artisti, musici o musicanti: i soggetti oggetto dello zapping nevrotico, o meglio, i protagonisti dei talent show, destinati a palasport, sale di auditorium e frequenti rotazioni radiofoniche; e un fitto gruppo di artigiani del suono, magari pure capelloni, che cambiano comunque un palco a serata, ma non trovano spazio nel ricettacolo di insulsi pettegolezzi da salottino televisivo. Come faranno mai, allora, questi ultimi a ricevere il partecipato interesse di flotte di fan, disposti a muoversi incondizionatamente su e giù per lo stivale pur di ascoltarli? Probabilmente non risulta velleitario nutrire speranze nei confronti di una musica svincolata da logiche di mercato.

Prendiamo come esempio gli Afterhours. La band milanese, a quasi un anno dalla pubblicazione della loro ultima, pluri-premiata, fatica Padania, tornano nuovamente in tuor con sedici concerti nei club italiani fino al 30 aprile. Le danze si sono appena aperte all’Estragon di Bologna, nel migliore dei modi, tra l’altro: “C’era tanta gente e non era un fatto scontato. A Bologna avevamo chiuso il tour precedente, neanche molto tempo fa, e nel frattempo non è uscito niente di nuovo”, precisa il frontman Manuel Agnelli. “L’Estragon è un po’ casa nostra, quando suoniamo lì l’emozione del concerto è sempre alta anche se fisicamente, devo ammetterlo, non eravamo in gran forma. Tutti reduci da polmoniti, bronchiti e malanni vari da vecchietti. Verso la fine del set ne abbiamo risentito un po’, io in particolare”.

Un avvio a tutta velocità dunque, non solo considerando numeri o l’aspetto quantitativo, ma anche quello qualitativo. Il gruppo, infatti, promette di continuare a proporre – come ha già fatto – una scaletta eterogenea, certamente incentrata sulla maturità estrosa di Padania, ma ricamata magistralmente intorno alle ‘vecchie glorie’ di Hai Paura del Buio? ed altri successi: “Abbiamo reinserito anche molti ‘classici’ che non suonavamo da parecchio tempo in concerto, come ‘Elymania’, ‘Punto G’, ‘Musicista contabile’ o ‘Rapace’. Alcuni si adattavano bene alle atmosfere di ‘Padania’ e alla compattezza granitica della setlist, altri verranno utili nella parte più celebrativa del concerto, se verremo richiamati sul palco per i bis. Siamo sempre stati sempre un po’ egoisti e intransigenti nella costruzione delle scalette, ma nel finale del concerto non avremo problemi ad accontentare il pubblico”, ha precisato il cantante e chitarrista. E’ una corsa fatta di abnegazione e mai febbrile quella degli Afterhours, pronti a rimettersi in gioco con un reiterante processo palingenetico, il cui fulcro risulta essere un’incondizionata creatività. La stessa che li ha portati nuovamente in tour negli Stati Uniti,  li ha fatti vincere il Premio Tenco e firmare con la Rough Trade.

E’ proprio il caso di dirlo: un fiotto creativo vi seppellirà!

Clicca per commentare

Lascia qui il tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Concerti

Marilyn Manson ferito durante il concerto di New York

Pubblicato

:

Marilyn Manson è stato ferito sul palco dell’ Hammerstein Ballroom di New York sabato sera, quando un pezzo di scenografia è caduto su di lui o lo ha spinto all’indietro.

Una dichiarazione del manager del cantante ha detto: “Manson ha subito un incidente verso la fine di un incredibile show a NYC. E’ stato portato in un ospedale locale“. Una fonte vicina all’accaduto ha detto a Variety poco dopo l’incidente che Manson “stava bene“, ma non si tratta di un commento ufficiale.

La band è stata circa 45 minuti a suonare e stava eseguendo la cover di “Sweet Dreams” degli Eurythmics quando è successo. “Al centro del palco era un podio, incorniciato da due gigantesche false pistole, su cui Manson ha cominciato a salire. Il podio è stato sbattuto drammaticamente, e Manson è caduto all’indietro e un proiettile di scena lo ha colpito – la band ha continuato a suonare per diversi momenti fino a quando non ha notato che il cantante non si alzava più”.

Le luci poi si sono spente e qualcuno ha detto che “a causa di lesioni” lo spettacolo era finito. Il tour “Heaven Upside Down” della band è iniziato solo due giorni fa a Maryland e dovrebbe proseguire fino alla fine di Ottobre; non è chiaro alla stampa se le date saranno rinviate per questo.

Continua a leggere

Concerti

Elodie e Michele Bravi in concerto per Radio 2 Live, aperte le iscrizioni

Pubblicato

:

Un concerto inedito, un’occasione unica per vedere, sullo stesso palco, due giovani risorse del pop. Giovedì 22 giugno, alle ore 21, nella Sala B di Via Asiago a Roma, Elodie e Michele Bravi condivideranno la stessa puntata di ‘Radio2 live’. Un concerto che racconterà, dopo il successo di Sanremo, la storia in musica di questi giovani interpreti della canzone italiana.

Da un lato Elodie, cantante magnetica e amata da un pubblico di giovani appassionati, reduce dal successo di Tutta colpa mia, brano scritto da Emma, Pollex, Angiuli e Cianciola, che prende il nome dall’omonimo album; dall’altro Michele Bravi, uno dei più influenti giovani artisti sul web in Italia: su Youtube ha più di 300 mila iscritti, quasi 500 mila follower su Twitter e più di 250 mila like su Facebook. Michele è reduce dal successo de Il Diario degli errori, brano reso noto a Sanremo 2017 e contenuto in Anime di Carta, il suo ultimo disco. Radio2 live sarà occasione unica e intima per condividere il loro percorso, insieme ai padroni di casa del format Carolina Di Domenico e Pier Ferrantini, con l’affezionato pubblico di Radio2.

Continua anche in versione estiva, dunque, il percorso di Radio2 dedicato a tutta la musica dal vivo più bella, con il format che apre le porte della radio agli ascoltatori: un calendario di concerti esclusivi – aperti al pubblico e gratuiti – in diretta da una delle sale storiche di Radio Rai, sulle frequenze di Radio2. Per prenderne parte alla serata scrivi subito a radio2live@rai.it. L’ingresso è libero fino ad esaurimento dei posti disponibili.

Il concerto sarà in diretta sulle frequenze di Radio2, in streaming su radio2live.rai.it e fruibile anche con l’app gratuita Radio Rai per smartphone e tablet.

Continua a leggere

Concerti

The Rolling Stones tornano in concerto in Italia: al via la prevendita esclusiva per i titolari American Express

Pubblicato

:

Prenderà il via giovedì 11 maggio la prevendita esclusiva per tutti i Titolari American Express dei biglietti per l’unica data italiana dei Rolling Stones, che si terrà il 23 settembre 2017 al Lucca Summer Festival.
Sarà possibile acquistare i biglietti a partire dalle ore 09:00 di giovedì 11 maggio alle ore 09:00 di sabato 13 maggio.

I moltissimi fans italiani della band che ha fatto la storia del Rock n’ Roll avranno così la possibilità di rivedere i propri beniamini tornare in Italia tre anni dopo il concerto tenutosi al Circo Massimo di Roma nel giugno 2014. L’accordo è stato siglato con AEG Presents, e i titolari American Express potranno garantirsi i biglietti per il concerto con due giorni di anticipo rispetto all’apertura della vendita al pubblico, prevista dalle ore 10.00 del 13 maggio.

Il servizio di prevendita sarà accessibile tramite il sito http://www.ticketone.it/americanexpress oppure chiamando il call center TicketOne al 892.101, attivo dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 21.00 e il sabato dalle 9.00 alle 17.30.

American Express permette ai propri Titolari appassionati di musica di accedere più facilmente ad alcuni degli eventi musicali nazionali e internazionali più attesi, ottenendo per primi i biglietti disponibili e in anticipo rispetto alle normali prevendite.

Continua a leggere
Pubblicità

Facebook

Pubblicità

Popolari

X