Connettiti a NewsCinema!

News

Roman Polanski dirige il thriller politico D

Pubblicato

:

Roman-Polanski

Roman Polanski ha annunciato oggi che il suo prossimo progetto cinematografico sarà il thriller politico D, basato sul caso Dreyfus, uno dei più sensazionali scandali politici nella storia della giustizia. D riunisce il team di Polanski del 2010 che ha realizzato il pluripremiato film The Ghost Writer. Polanski dirigerà  una sceneggiatura scritta da Robert Harris, con Robert Benmussa e Alain Sarde come produttori. La pellicola indipendente finanziata, inizierà a breve e i piani della produzione previsti a Parigi si svilupperanno entro la fine di quest’anno. Lionsgate e la Summit si occuperanno della distribuzione del film. ICM rappresenterà i diritti americani del Nord. “Ho sempre voluto fare un film sul caso Dreyfus, trattandolo non come un dramma di costume, ma come una spy story”, ha detto PolanskiIn questo modo si può dimostrare la sua assoluta rilevanza a ciò che sta accadendo nel mondo di oggi. Il secolare spettacolo della caccia alle streghe di un gruppo minoritario, paranoia della sicurezza, tribunali militari segreti coinvolti, il fuori controllo delle agenzie di intelligence governative, e una pressa rabbiosa. “

Nel dicembre del 1894, il capitano Alfred Dreyfus, uno dei pochi ufficiali ebrei dello Stato Maggiore Generale dell’esercito francese, è stato sottoposto alla corte marziale per il passaggio segreto di informazioni ai tedeschi. Giudicato colpevole, fu condannato al carcere a vita e inviato all’Isola del Diavolo. Il colonnello Georges Picquart, neo-nominato capo del controspionaggio francese a poco a poco ha cominciato a realizzare di aver fatto un grave errore e che il vero traditore era ancora in libertà. I suoi tentativi di dimostrare questa tesi lo condussero in uno scontro diretto con i suoi superiori. Picquart stesso fu poi incriminato per i crimini che non aveva commesso e mandato in prigione. Dreyfus fu infine sollevato da tutte le accuse. Da allora, il caso è diventato uno degli eventi più chiacchierati del mondo.

Il cinema e la scrittura sono le compagne di viaggio di cui non posso fare a meno. Quando sono in sala, si spengono le luci e il proiettore inizia a girare, sono nella mia dimensione :)! Discepola dell' indimenticabile Nora Ephron, tra i miei registi preferiti posso menzionare Steven Spielberg, Tim Burton, Ferzan Ozpetek, Quentin Tarantino, Hitchcock e Robert Zemeckis. Oltre il cinema, l'altra mia droga? Le serie tv, lo ammetto!

Cinema

Provate a indovinare qual è il film preferito della Regina d’Inghilterra

Pubblicato

:

flash godon regina d'inghilterra

Indovinate un po’ qual è il film di Natale preferito della Regina d’Inghilterra, al secolo Elisabetta II… un film che forse non ha propriamente le atmosfere tipiche della festa così amata da milioni di persone nel mondo.

Flash Gordon è il film di Natale preferito della Regina d’Inghilterra

Si tratta di Flash Gordon, il cult di genere sci-fi che quest’anno compie la bellezza di 40 anni. A riferire l’indiscrezione è stato lo stesso Brian Blessed, interprete del Principe Vultan. L’attore ha infatti rilasciato un’intervista a Yahoo Movies, proprio in occasione dell’anniversario della celebre pellicola.

Leggi anche: 5 film da vedere con il proprio cane a Natale

“Dovunque vado, mi chiedono di dire la celebre battuta ‘Gordon è vivo!’. Il macellaio, il fornaio, il creatore di candelieri, cavalieri, regine e primi ministri. Tutti vogliono che io dica ‘Gordon è vivo!’ perché è il loro film preferito”.

flash gordon int newscinema
Una scena di Flash Gordon

“La Regina ad esempio, lo guarda tutti i Natali con i suoi nipoti. ‘Sai, guardiamo Flash Gordon di continuo io e i miei nipoti. Se non ti crea troppo disturbo, c’è uno dei mie nipoti qua, non è che potresti dire ‘Gordon è vivo’?”.

Ma quali sono i gusti della regnante britannica?

Come è chiaro non è possibile avere la conferma o l’ufficialità della notizia, ma ricordiamo che nel 2016 la Regina d’Inghilterra Elisabetta II ha insignito Blessed con l’onorificenza di membro dell’Eccellentissimo Ordine dell’Impero Britannico per i servizi resi alle arti e alle attività di carità.

Leggi anche: Natale 2016: la redazione di NewsCinema vi consiglia 6 film da vedere

Sebbene si sappia poco sulla regnante per quanto riguarda i suoi gusti in ambito cinematografico e televisivo, pare sia un’appassionata di Downton Abbey e The Crown. Nel 2012 è anche apparsa in un video diretto da Danny Boyle, al fianco di Daniel Craig, per l’apertura delle Olimpiadi di Londra.

Continua a leggere

Cinema

Zac Efron | l’attore sarà protagonista di un nuovo film Disney

Pubblicato

:

zac efron newscinema.it

Sarà Zac Efron il protagonista del remake del film Tre scapoli e un bebè, commedia di culto del 1987, a sua volta remake del film francese Tre uomini e una culla scritto e diretto da Coline Serreau nel 1985.

Zac Efron di nuovo protagonista per Disney

Il film approderà direttamente in streaming sulla piattaforma Disney+ e sarà prodotto da Gordon Gray, che di recente ha lavorato all’ottimo Tornare a vincere, con Ben Affleck. Alla sceneggiatura del nuovo film troviamo Will Reichel, mentre è ancora in corso la ricerca del regista.

Tre scapoli e un bebè

Tre scapoli e un bebè, commedia Disney del 1987 con Tom Selleck, Steve Guttenberg e Ted Danson, fu la versione a stelle e strisce del lungometraggio francese Trois hommes et un couffin del 1985, diretto da Coline Serreau. Un successo d’Oltralpe capace di fare il bis anche in America grazie alla regia di Leonard Nimoy: fu infatti il primo live-action Disney a superare la soglia dei 100 milioni di dollari in patria. Il boom al box office convinse la produzione a investire sul sequel Tre scapoli e una bimba.

La serie Netflix di Efron

Il progetto per Zac Efron, diventato famoso con la serie di High School Musical, segna un grande ritorno nel mondo Disney. Al momento l’attore è protagonista di Con i piedi per terra, una serie itinerante Netflix in cui la star e l’esperto Darin Olien girano il mondo in cerca di stili di vita sostenibili e salutari. Di recente lo abbiamo visto al cinema in The Greatest Showman, Ted Bundy – Fascino criminale e Beach Bum – Una vita in fumo.

Continua a leggere

Cinema

Jared Leto in trattative per un nuovo sci-fi targato Disney

Pubblicato

:

jared leto newscinema

Dopo mesi di rumours circa un possibile terzo film legato al celebre franchise sci-fi, che avrebbe visto la presenza di uno dei protagonisti di Suicide Squad, in particolare Jared Leto, ecco infine la conferma.

Jared Leto e Garth Davis in trattative con la Disney

Dedline ha infatti messo per iscritto che la Disney sta preparando un nuovo film dell’universo di Tron, in collaborazione con Garth Davis (regista di Lion) e con Jared Leto, in trattative rispettamente per la cabina di regia e per il ruolo principale.

Leggi anche: I mille volti di Jared Leto al cinema

I dettagli sulla possibile trama sono ancora tutti un mistero e le fonti riportano che, mentre lo Studio sta attivamente tentando di risollevare il progetto e la curiosità circa esso, si sta ancora attendendo il via libera per cominciare a lavorarci.

Tron | La storia del franchise

Di certo si sta ancora riflettendo sulla strada da percorrere e sul ruolo da dare a Jared Leto, dopo i precedenti due film. Nel 1982 Jeff Bridges interpretava Kevin Flynn, un programmatore di computer che si ritrova trasportato all’interno del mondo software di un mainframe di un computer. Qui il protagonista dovrà interagire con i suoi stessi programmi nello sforzo di fuggire, con l’aiuto del programma titolare di sicurezza, che aveva le fattezze di Bruce Boxleitner.

tron newscinema
Una scena di Tron: Legacy

Quasi trent’anni dopo la pellicola che è ormai considerata un cult, la Disney ha riportato in vita il mondo virtuale con il sequel Tron: Legacy, diretto da Joseph Kosinski e con Garrett Hedlund nel ruolo del figlio di quel Flynn sopra citato. Il giovane finisce anche lui dentro al mondo virtuale mentre è alla ricerca del padre perduto anni prima, Ad accompagnarlo nella sua avventura l’algoritmo Quorra, interpretato da Olivia Wilde.

Leggi anche: Morbius, il primo trailer ufficiale del nuovo film Marvel con Jared Leto

La pellicola è stata un successo al botteghino nel 2010, guadagnando più di 400 milioni di dollari a fronte di un budget di 170 milioni. Eppure fioccarono critiche negative, che, unite al flop di Tomorrowland con George Clooney, costrinsero la Disney a mettere in pausa il terzo capitolo del franchise di cui ora si torna a parlare.

Continua a leggere
Pubblicità

Facebook

Pubblicità

Popolari

X