Connettiti a NewsCinema!

Backstage e Curiosità

Star Wars, come sono nati i suoni più famosi della galassia lontana, lontana?

Pubblicato

:

Il mondo di Star Wars si estende ben al di là degli straordinari effetti visivi. Anche la riproduzione del suono svolge un ruolo importante nello sviluppo di un mondo di fantasia cinematografica. Dai suoni dei blaster al canto gutturale di un Wookie, ogni tono ed effetto crea un nuovo elemento interessante di tutto l’universo di Star Wars che è diventato infinitamente iconico nel corso di questi quarant’anni, da quando è nata una nuova speranza nei cinema. Nessuno di questi suoni sono presenti in natura; essi richiedono il talento di gente come Ben Burtt per realizzarli. Un nuovo rapporto di documenti della Popular Mechanics ha stilato i sei suoni più iconici dell’universo di Star Wars.

wars2

Il primo suono citato nell’articolo è uno dei migliori documentati: il blaster. Ben Burtt ha raccontato di essere in vacanza quando venne ispirato per questo suono, attraverso il rumore delle rocce che colpivano i cavi di sostegno di una vicina torre radio. Il rumore risuonò in modo tale che Burtt capì subito che si sarebbe trattato del rumore perfetto per una “pistola laser immaginaria”. Al secondo posto ci sono i rumori gutturali prodotti dal Wookie preferito da tutti, Chewbacca. Per l’ispirazione Ben Burtt pensò ad un altro grande mammifero, il tricheco. Andando in un acquario a Long Beach, in California, Burtt registrò i suoni o meglio i gemiti di un tricheco in fondo ad una piscina e così nacque la voce di Chewie. Indimenticabile la voce iconica di Darth Vader, un po’ più complicata per Ben Burtt da creare. Tutto quello che ha fatto, tuttavia, è stato mettere un microfono accanto ad un regolatore di immersioni, e ha ottenuto in maniera perfetta il suono del minaccioso respiro che tutti abbiamo imparato a conoscere, amare ed imitare.

wars3

Creare i rumori per il droide R2-D2 ha richiesto invece una miscela di suoni meccanici e biologici. Per i caccia TIE, Burtt ha mescolato il suono di un elefante con il suono di un auto guidata su un fondo bagnato. L’intenzione era quella di creare un suono volutamente minaccioso, ispirato ai bombardieri tedeschi della seconda guerra mondiale. Per creare R2-D2 si devono fondere i suoni di un sintetizzatore elettrico con i suoni di persone che parlano con dei “baby talk”, al fine di dare ai suoi rumori un carattere un po’ più di un semplice macchina, rispetto alla media. Infine, abbiamo una delle voci più rappresentative da tutto il mito di Star Wars: la spada laser. Per quanto rudimentale possa sembrare, tutto quello che ha dovuto fare Burtt è stato registrare il ronzio di un tubo catodico della tv e combinarlo con il suono di un motore di un proiettore. L’ingegno di uomini come Ben Burtt ha creato suoni che sono diventati sinonimo di una galassia lontana, lontana. Senza il suo lavoro, il mondo di Star Wars sarebbe sembrato decisamente più blando e molto meno coinvolgente. Con la saga destinata a continuare con Star Wars: Episodio VIII dovremo solo aspettare e vedere che tipo di innovazioni saranno attuate in questo campo.

Il mio amore più grande?! Il cinema. Passione che ho voluto approfondire all’università, conseguendo la laurea magistrale in Scienze dello spettacolo e della produzione multimediale a Salerno. I miei registi preferiti: Stanley Kubrick, Quentin Tarantino e Mario Monicelli. I film di Ferzan Ozpetek e le serie tv turche sono il mio punto debole.

Clicca per commentare

Lascia qui il tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Backstage e Curiosità

Tenet | dietro le quinte con il regista e John David Washington [VIDEO]

Pubblicato

:

tenet newscinema compressed 1

La Warner Bros.ha pubblicato un nuovo video con il regista Christopher Nolan e il protagonista John David Washington nel quale condividono alcuni momenti del dietro le quinte dell’attesissimo film Tenet attualmente nelle sale cinematografiche italiane. Non perdetevi il video inserito a metà pagina!

Cosa sappiamo su Tenet?

L’attesissimo progetto di Nolan è stato presentato in 70 paesi nel mondo tra cui Australia, Canada, Francia, Germania, Italia, Giappone, Corea, Russia, Spagna e Regno Unito mentre le altre città degli Stati Uniti avranno modo di vedere il film dal 3 settembre prima del fine settimana del Labor Day.

Tenet è un thriller di spionaggio internazionale girato in sette paesi con John David Washington ( BlacKkKlansman ) e un cast di supporto che include Robert Pattinson ( Good Time ), Elizabeth Debicki ( Widows ), Dimple Kapadia ( Fugly ), Aaron Taylor-Johnson ( Avengers: Age of Ultron ), Michael Caine ( The Dark Knight Rises ) e Kenneth Branagh ( Dunkirk ).

Armato di una sola parola – Tenet – e combattendo per la sopravvivenza del mondo intero, il protagonista (Washington) viaggia attraverso un mondo crepuscolare di spionaggio internazionale in una missione che si svolgerà in qualcosa che va oltre il tempo reale. Non sarà un viaggio nel tempo ma un’inversione.

Leggi anche: Tenet | Tutto quello che sappiamo sul film di Christopher Nolan

Leggi anche: TENET | La “enoisnecer” NO SPOILER del film che fa ripartire il cinema

La carriera di Christopher Nolan

Il regista ha avuto un primo impatto nel 2001 con il suo film indipendente Memento e successivamente con Insomnia, ottenendo un successo modesto al boxoffice e di critica. Solo con Batman Begins – uscito nei cinema nel 2005 – Nolan riesce a conquistare il botteghino mondiale. The Prestige è stato l’ultimo film del regista a incassare meno di $ 200 milioni in tutto il mondo. Gli altri film di successo della sua cinematografia sono: The Dark Knight , The Dark Knight Rises , Inception , Interstellar e Dunkirk .

Continua a leggere

Backstage e Curiosità

Suicide Squad 2 al Dc Fandome | Una spettacolare featurette rivela nuove immagini del film

Pubblicato

:

the suicide squad personaggi cast james gunn 1024x576 1

The Suicide Squad non è stato un successo quando è arrivato nelle sale nel 2016. Ma ci ha regalato Margot Robbie come Harley Quinn, Jai Courtney come Boomerang e Viola Davis come Amanda Waller. Personaggi che tornano tutti in The Suicide Squad – Missione Suicida l’ultima iterazione dell’ensemble di cattivi DC Comics, questa volta guidati dal regista del franchise Guardiani della Galassia James Gunn dietro la telecamera e un nuovo folle elenco di membri del cast.

Al Dc Fandome 2020 non è stato presentato un trailer, ma uno sguardo fantastico alla realizzazione del film DC Comics. Ogni personaggio sembra tirato fuori direttamente dalle pagine dei fumetti di John Ostrander, e potete vedere l’esclusiva featurette qui sotto.

The Suicide Squad ha un cast che è ancora più ricco di quello del primo film. Margot Robbie, Jai Courtney, Viola Davis e Joel Kinnaman riprendono tutti i loro ruoli, ma abbiamo un enorme elenco di nuovi membri del cast che si uniscono alla mischia.

Idris Elba, John Cena, Storm Reid, Flula Borg, Nathan Fillion, Peter Capaldi, Pete Davidson, David Dastmalchian, Daniela Melchior, Steve Agee, Alice Braga, Sean Gunn, Michael Rooker, Taika Waititi, Joaquín Cosío, Mayling Ng, Juan Diego Botto, Tinashe Kajese, Julio Ruiz e Jennifer Holland hanno tutti un ruolo da svolgere in questo film, e impareremo di più su di loro nei prossimi mesi.

James Gunn ha detto che questo film è “100%, zero interferenze, senza esclusione di colpi” la sua visione e il suo stile. A differenza del primo film Suicide Squad, che ha avuto molte interferenze da parte dello studio e ha sminuito i piani originali del regista David Ayer per il film. Si spera che questo significhi che avremo una storia che ha molto più senso.

The Suicide Squad è attualmente previsto per l’arrivo nelle sale il 6 agosto 2021.

Continua a leggere

Backstage e Curiosità

Avatar | i nuovi mech subacquei utilizzati nel sequel di James Cameron

Pubblicato

:

avatar2 meteoweek compressed 1

Dalle ultime news che nel corso degli ultimi mesi – o meglio, anni – si sono rincorse sul nuovo film della saga di Avatar, l’acqua è destinata a svolgere un ruolo molto importante. Nei sequel diretti dal regista James Cameron, come testimonia anche il profilo Twitter, saranno presenti alcuni nuovi mech subacquei. Una novità tecnologica non di poco conto, che ha raccolto il plauso dei fan del regista e dei suoi film.

Quando usciranno i prossimi film?

Da quando è uscito il primo film, diventato pietra miliare della cinematografia di fantascienza, incertezze e ritardi hanno tenuto banco e spazientito anche i fan. Come se non bastasse, il blocco del set causato dalla pandemia per il coronavirus, ha fatto rallentare ancora di più le lavorazioni. Se pensate che dopo mesi, sono verso i primi di giugno, il cast e i tecnici hanno potuto battere un nuovo ciak in Nuova Zelanda.

Secondo il calendario stilato da James Cameron con gli studio, i prossimi film dovrebbero seguire queste date, salvo ulteriori ritardi.
Avatar 2 è stato rinviato di un anno intero dal 18 dicembre 2020 al 17 dicembre 2021.
Avatar 3 è passato dal 17 dicembre 2021 al 22 dicembre 2023. 
Avatar 4 dovrebbe uscire il 19 dicembre 2025.
Avatar 5, che concluderà tutta la storia, è previsto per il 17 dicembre 2027.

È giusto precisare però, che gli ultimi due sequel, saranno realizzati solo se gli altri due film precedenti segneranno dei numeri da capogiro al boxoffice.

Leggi anche: Avatar | Nuove foto dal set dei sequel di James Cameron

Leggi anche: Alla scoperta di Pandora – Il mondo di Avatar con un nuovo video

Il cast di Avatar 2

Il cast della serie Avatar comprende Kate Winslet, Edie Falco, Michelle Yeoh, Vin Diesel, Jemaine Clement e Oona Chaplin insieme a una lista di giovani attori.
Nel nuovo film troveremo di nuovo Sam Worthington, Zoe Saldana, Joel David Moore, Dileep Rao, Stephen Lang, Matt Gerald e Sigourney Weaver.

Continua a leggere
Pubblicità

Facebook

Pubblicità

Popolari

X